ONE_K_GOLA_3

    Mauro è un amante del minimal. “Io ho bisogno di semplicità. Facendo il manager, la mia vita è un costante via vai tra aeroporti, stazioni, taxi, metropolitane. Quando torno a casa ho bisogno di tranquillità, di calma, di pace.”. In effetti, è innegabile, muovendosi tra le stanze della sua casa, che il superfluo sia quasi completamente assente. Si potrebbe parlare di un nuovo minimalismo, in cui i materiali e i colori sono i veri protagonisti: i volumi sono eleganti, essenziali, sobri. Come sobrie e pulite sono anche le tinte dei mobili. “Per me i valori primari di una casa devono essere la semplicità e la finezza, ben lontani dalla severità e austerità che si possono immaginare quando si parla di minimalismo. Basta osservare questa cucina: i mobili e gli oggetti sono ridotti ad un numero minimo, ma questo non fa perdere grazia ed eleganza alla stanza.”