Scroll to top
Collezione Night&Day CINQUEPUNTOZERO
en it

Tre consigli per arredare la camera di bambini e teenager nel tempo


SILOMA - 1 Novembre 2021 - 0 comments

La cameretta perfetta

La stanza dei ragazzi è un luogo speciale: ospita il mondo dei più piccoli e li fa sentire protetti, si trasforma in uno spazio nel quale essere liberi di esprimersi e sognare durante l’adolescenza e diventa il luogo dove rilassarsi dopo le lunghe ore di studio. Fare in modo che sia un ambiente accogliente e divertente, capace di accompagnare i tuoi figli nella crescita, perciò, è un compito importante. 

Vuoi arredare la camera dei tuoi bambini in modo confortevole e multifunzionale, così da accogliere le loro esigenze anche quando saranno teenager? Ecco tre aspetti da tenere in considerazione.

1 – Scegli i colori giusti

I colori sono fondamentali per dare carattere a ogni ambiente e, al contempo, devono riuscire a rispecchiare le preferenze di chi ci vive, senza stancare nel tempo.

Quando ti confronti con diverse proposte di design e toni d’accento, la domanda riguarda proprio la loro durata nel tempo. Perché, nel giro di cinque o dieci anni, le sfumature non risultino fuori moda o infantili per i tuoi ragazzi, basta propendere per tonalità più soft e minimali, così da garantire la loro adattabilità nel tempo.

Nel frattempo, per i più piccoli, puoi rendere lo spazio creativo e stimolante con elementi decorativi come stampe, cuscini, giochi, luci e tappeti colorati. Il risultato è garantito!

2 – Investi sul letto giusto

Il letto è l’elemento centrale della camera. Quando si parla dei più giovani non va dimenticato che non si tratta solo del luogo dove riposare, ma anche di quello spazio dove i ragazzi passano molte delle loro ore libere tra letture, chiacchiere con gli amici e videogiochi. 

La dimensione della struttura è di fondamentale importanza: se è vero che per i piccoli è piacevole sentirsi avvolti da un letto su misura, è altrettanto vero che un mobile più grande, arricchito da cuscini e coperte confortevoli, permetterà di far durare l’arredo nel tempo, adattandolo con facilità alle esigenze crescenti dei tuoi figli.

3 – Predisponi uno spazio per lo studio

Mai come negli ultimi due anni, tra didattica a distanza e smart working, abbiamo imparato l’importanza degli ambienti domestici in ogni aspetto della vita quotidiana. I momenti dedicati ai compiti dopo la scuola non sono da meno!

Nella camera dei tuoi figli, perciò, non può mancare un angolo dedicato allo studio ben illuminato e spazioso, pensato per ospitare tutti gli strumenti scolastici (libri, quaderni, computer, album da disegno e astucci) senza costringere i tuoi bambini a posizioni scomode e dannose per la loro postura. Una sedia regolabile, poi, permetterà loro di sfruttare l’arredo per molti anni a venire.

error: Content is protected !!